news

Lettonia - Vecchi schemi riportati alla luce


Il più antico ospedale civile della Lettonia, il First Hospital di Riga, fu fondato nel 1803 dall'imperatore Alessandro I e, da oltre duecento anni, è riconosciuto come istituto di livello superiore in tutto il paese. Gradualmente completato attraverso diverse fasi di costruzione, l'ospedale si è sempre tenuto aggiornato per garantire un’offerta medica completa e all’avanguardia, grazie al suo continuo programma di investimento in autogestione. Utilizzando le più recenti attrezzature mediche, i metodi più avanzati e le tecnologie di punta, il più antico ospedale della Lettonia è tutt’oggi in grado di assicurare servizi di prima classe che variano da ampie capacità diagnostiche, cure ambulatoriali e ospitalizzazione, riabilitazione e cure dentistiche.
 
Il 1°Corpo dell’ospedale costituisce la parte più antica dell’intero complesso, monumento culturale e storico ufficialmente riconosciuto come patrimonio architettonico e storico della capitale lettone. Il suo stile architettonico è una miscela perfetta delle tendenze popolari all'inizio del 19° secolo in Lettonia.
 
In questo periodo, una rapida urbanizzazione richiedeva la costruzione di una vasta gamma di nuovi edifici secolari, come strutture governative, banche, stazioni ferroviarie e ospedali atti a soddisfare le esigenze di una popolazione in rapida crescita. Questi nuovi edifici furono ispirati da diversi stili architettonici, come il Neoclassicismo, lo storicismo, il Revival gotico o lo stile neo-gotico, le cui caratteristiche si trovano in diverse percentuali nelle costruzioni tipiche di questo periodo.
 
Il 1° Corpo è un imponente edificio in mattoni rossi simile a un castello medievale, il cui semplice stile architettonico è arricchito da alcuni dettagli gotici, ricorrenti in finestre, torrette e frontoni. Alcune torrette, situate in corrispondenza delle porte d'ingresso, arricchiscono lo stile delle facciate dell'ospedale conferendo un aspetto raffinato. Risalendo fino alla sommità del tetto con un lieve rilievo, queste torrette sono poi sormontate da un frontone decorativo a corolla, elemento ricorrente nell'architettura di Riga. I timpani a corna presentano un design a gradini che segue la parte inclinata, adatta per decorazioni e illuminazione dedicata.
 
Dal 2009, oltre 30 milioni di euro sono stati investiti nello sviluppo di questa istituzione pubblica, che oltre ad un aggiornamento medico e tecnico, ha riguardato sia la decorazione architettonica degli interni che la ristrutturazione degli esterni. Questo ampio restauro esterno, inteso a preservare l'aspetto storico dell'edificio, comprendeva anche l'installazione di un sistema di illuminazione a LED dedicato, che nel corso degli ultimi anni ha peraltro interessato svariati degli edifici del complesso medicale.
 
Concepito e realizzato dall'azienda LUCIDUS SIA, il progetto illuminotecnico del 1° Corpo mira a valorizzare in una meravigliosa tonalità di bianco caldo i dettagli architettonici principali dell'edificio, seguendo il vecchio schema di illuminazione delle lampade a gas che illuminavano Bruninieku Street più di cento anni fa. Una serie di Parade DW-6, 9 e 12 in configurazione bianco caldo sono state installate sulla facciata dell'edificio per illuminare, in base alla loro diversa lunghezza, i portoni d'ingresso, gli spazi tra le finestre, le torrette e il design a scalini dei frontoni, offrendo un fascino antico a questa meravigliosa costruzione anche di notte.
 
Studiate per installazioni di illuminazione architettonica in esterni che necessitano di effetti decorativi, d’accento o di wall washing, le barre modulari PARADE D-W-6/9/12 MK3 sono in grado di offrire un’estrema luminosità ed una perfetta uniformità del fascio di luce. Disponibili in entrambe le versioni con luce bianca a temperatura colore calda e fredda e con un'apia scelta di ottiche, dal fascio spot a quello wall wash,  questi versatili moduli lineari sono idonei per applicazioni d'effetto che richiedono un'emissione luminosa performante. Il loro alloggiamento compatto e resistente in alluminio estruso con protezione IP67 li rende adatti per infinite applicazioni d'accento e raffinati effetti d'illuminazione per arredo urbano e paesaggistico.
 
 
Prodotti installati:
 32x AL3791 PARADE MK2 D-W-12 bianco caldo ottica stretta 
6x AL3790 PARADE MK2 D-W-12 bianco caldo ottica spot          
3x AL3794 PARADE MK2 D-W-12 bianco caldo ottica ellittica                 
14x AL4426 NA WW PARADE  D-W-6 MK3 bianco caldo ottica stretta
6x AL4429 NA WW  PARADE D-W-9 MK3 bianco caldo ottica stretta
2x AL4426 WL WW PARADE D-W-6 MK3 bianco caldo ottica ellittica larga  
8x AL2278 DAWN W MK2 bianco caldo ottica media
 
Crediti:
Lighting design e installazione: LUCIDUS SIA, Riga 
Lighting Designer: Andrejs Kalašņikovs
Fotografie: Kaspars Volonts  & Riga City Council Property Department 

Australia - Il Rockhampton Riverside Precinct prende vita con Griven

Il Rockhampton Riverside Precinct, un’area urbana sulle rive del Fitzroy...
leggi

archivio