news

USA - Nuove opportunita' per il Chicago Navy Pier


Situato sulle rive del Lago Michigan, il Chicago Navy Pier è stato inaugurato nel 1916 come scalo portuale, diventando nel corso degli anni una delle attrazioni più frequentate di Chicago. Nelle sue varie fasi storiche ha ospitato un centro commerciale, una base militare, un centro di addestramento bellico, un campus universitario, per poi trasformarsi dagli anni ottanta nell’odierno centro multifunzionale ricco di eventi culturali e di opportunità di divertimento e relax.
 
Oltre alla leggendaria ruota panoramica di oltre 45 metri di altezza, il Navy Pier ospita 200.000 mq di parchi, giardini, negozi, ristoranti, attrazioni per famiglie e strutture espositive. Inoltre, un teatro e un cinema IMAX, il Chicago Children's Museum, insieme ad una vasta serie di eventi e spettacoli organizzati durante tutto l'anno, lo rendono la meta preferita del Midwest con quasi nove milioni di visitatori all'anno.
 
Nell'ambito del piano pluriennale Centennial Vision, implementato nel 2016 per rilanciare il Chicago Navy Pier in quanto parco urbano multifunzionale d’avanguardia, numerose riqualificazioni eco-sostenibili sono state gradualmente attuate proprio in occasione del suo 100° anniversario. Le iniziative includono la creazione di un ampio parco, un avanzato sistema di gestione delle acque piovane, circa 200 nuovi alberi, l’installazione di un sistema di illuminazione a LED e la ristrutturazione degli accessi pedonali, ciclabili e portuali.
 
La passeggiata
Riconosciuta come una delle migliori promenade degli Stati Uniti, la passeggiata principale del molo, lunga oltre 600 metri, offre ai suoi innumerevoli visitatori un'ampia gamma di attività e attrazioni. La recente riqualificazione include: una nuova pavimentazione, 200 alberi, la costruzione di un'infrastruttura specifica per la gestione delle acque piovane, unitamente ad un nuovissimo impianto di illuminazione a LED. I 4.000 metri quadrati di pavimentazione permeabile, installati lungo la passeggiata per riciclare l'acqua piovana per l'irrigazione delle aree verdi del molo, offrono una soluzione eco-sostenibile che, al tempo stesso, impreziosisce il molo sud creando un'atmosfera elegante e raffinata lungo tutta la passeggiata.
 
Per enfatizzare ulteriormente la bellezza del lungolago e della sua nuova pavimentazione in modo discreto e non invasivo di notte, nel rispetto delle previste normative relative a compatibilità ambientale e risparmio energetico, è stato utilizzato un particolare sistema di illuminazione a LED installato lungo tutto il viale pedonale del molo.  Montati in set di dieci su 18 pali, 180 proiettori di immagini GoboLED 80 D, in una versione personalizzata sviluppata specificatamente per questo progetto, forniscono un'illuminazione intelligente alla passeggiata, sostituendo il vecchio sistema tradizionale di illuminazione del famoso lungolago in un modo sorprendente e inatteso.
 
Solitamente utilizzati per la proiezione di immagini, logo o grafiche ad alta definizione in esterni o interni per scopi di marketing e comunicazione, in questo caso i proiettori a LED di Griven sono stati utilizzati per illuminare la passeggiata creando un’atmosfera soffusa ed emozionale. La pavimentazione del molo è ora illuminata da un’alternanza di luci dal contorno indefinito in lieve movimento, che ricordano gli effetti di luce creati dal vento che muove fronde degli alberi. I pali su cui sono stati installati i GoboLED 80D sono stati collocati ad una distanza che consente un'illuminazione continua ma irregolare, non invasiva ma efficace su tutta la lunghezza della promenade, ora pienamente fruibile dai molti visitatori anche di notte. I 170 GoboLED 80D sono stati forniti in un RAL grigio personalizzato, con alimentatori specificatamente progettati e un sistema di supporto del gobo creato su misura per soddisfare i requisiti del progetto.
 
La nuova versione D di GoboLED 80, grazie all’implementazione di altri due canali DMX, è caratterizzata dalla funzione di dimmer (elettronico lineare da 0 a 100%), da effetti di strobo (fino a 25 FPS max) e dal blackout istantaneo. Utilizzando un LED da 80W, GOBOLED 80 D proietta, con l’ausilio di un gobo dicroico o metallico, logo o altri elementi grafici in ambienti interni e anche esterni, grazie al suo grado di protezione IP65. Con un’indicizzazione estremamente fluida e una rotazione del gobo silenziosa, GoboLED 80 D, in modalità automatica, consente di scegliere fra 4 velocità di rotazione in entrambe le direzioni, mentre, in modalità DMX, la velocità di rotazione oraria e antioraria è regolabile da 0 a 100%. Il sistema di ventilazione, che si attiva solo in caso di necessità, e la regolazione manuale dello zoom e della messa a fuoco completano la vasta gamma di funzioni che consentono la massima creatività e flessibilità progettuale.
 
Per ulteriori informazioni contattare:
GRIVEN USA 
http://www.griven-usa.com/
info@griven-usa.com
 

Russia - Le nuove frontiere dell'illuminazione architettonica

CHP-25, uno dei più potenti impianti termoelettrici della Russia con una...
leggi

archivio