news

Russia - Volkhonka Mansion si tinge di giallo per i National Geographic Awards 2016


La Volkhonka Mansion è un palazzo stupendo che combina storia e modernità nei suoi tratti architettonici. L'edificio è situato nel centro di Mosca, proprio di fronte alla Chiesa di Cristo Salvatore, a due passi dal Cremlino e da Novy Arbat. Negli ultimi anni del XVIII secolo l’edificio faceva parte del famoso Pretchistensky Palace, residenza moscovita dell'imperatrice Caterina la Grande. Oltre a molte importanti famiglie russe, la Volkhonka Mansion ha ospitato nel corso degli anni, in quanto proprietà ufficiale dello stato, caserme del reggimento Astrakhan, ambasciatori asiatici, l'Istituto forestale e molte altre istituzioni pubbliche e private.
 
Volkhonka Mansion è una delle migliori location di Mosca dove organizzare eventi di altissimo livello. La sua sala da ballo era stata appositamente creata per le cerimonie ufficiali e i ricevimenti reali alla corte di Caterina II. Oggi il palazzo colpisce ancora per la sua solennità, per i suoi arredi in stile e i suoi mobili lussuosi. La bellezza e la maestosità della grande scala, la galleria di ferro nobile, un ampio salone a doppia altezza, un lampadario di cristallo e il suo bagliore indimenticabile sono tutti elementi che ricordano la magica atmosfera delle corti del XVIII e XIX secolo.
 
Il 17 novembre 2016, la Mansion ha ospitato la cerimonia solenne della consegna dei Traveler Awards del National Geographic, che premiava le migliori destinazioni turistiche del 2016. Organizzato dalla National Geographic Society, una delle maggiori e più prestigiose organizzazioni scientifiche non profit di tutto il settore educativo che coinvolge oltre 450 milioni di persone in tutto il mondo, questo evento era alla sua sesta edizione consecutiva, sollevando un crescente interesse da parte degli operatori del settore del turismo e del grande pubblico.
 
Il distributore esclusivo ufficiale Griven per la Russia, DSL Company, è stato incaricato della gestione tecnica della manifestazione. Nel corso della cerimonia di premiazione, la facciata dello storico edificio sulla Volkhonka Street è stato illuminato di giallo, il colore ufficiale di National Geographic, mentre il suo logo è stato proiettato sulla facciata principale, per pubblicizzare e dare ulteriore risalto all’evento. Il luminoso e intenso colore giallo diffuso sulle pareti del palazzo è stato ottenuto con una serie di POWERSHINE MK2 S con ottiche medie e larghe in configurazione di colore RGBW. Il logo del National Geographic in una tonalità bianco freddo è stato invece realizzato con l’aiuto dei proiettori di immagini GoboLED 80 D e GOBOSTORM PLUS MK2 che hanno reso l'ingresso principale del palazzo un'attrazione imperdibile durante questa celebrazione notturna.
 
GoboLED 80 D, grazie all’implementazione di altri due canali DMX, è caratterizzata dalla funzione di dimmer (elettronico lineare da 0 a 100%), da effetti di strobo (fino a 25 FPS max) e dal blackout istantaneo. Utilizzando un LED da 80W GOBOLED 80 D proietta, con l’ausilio di un gobo dicroico o metallico, logo o altri elementi grafici in ambienti interni e anche esterni, grazie al suo grado di protezione IP65. Con un’indicizzazione estremamente fluida e una rotazione del gobo silenziosa, GoboLED 80 D, in modalità automatica, consente di scegliere fra 4 velocità di rotazione in entrambe le direzioni, mentre, in modalità DMX, la velocità di rotazione oraria e antioraria è regolabile da 0 a 100%. Il sistema di ventilazione, che si attiva solo in caso di necessità, e la regolazione manuale dello zoom e della messa a fuoco completano la vasta gamma di funzioni che consentono la massima creatività e flessibilità progettuale.
 
Ideato per la proiezione di elementi grafici in ambienti esterni anche a lunga distanza, GOBOSTORM MK2 PLUS è un potente proiettore di gobo con protezione IP65, in grado di offrire, oltre al cambio immagine, anche il cambio di colore in combinazione con altri effetti speciali. Oltre al nuovo look, la versione MK2 dispone di un’indicizzazione estremamente precisa e di una velocità di rotazione del gobo in senso orario e anti-orario ancora più fluida e silenziosa. Facile da installare e programmare, GOBOSTORM MK2 PLUS garantisce un’eccellente affidabilità anche nelle condizioni climatiche più estreme, grazie al nuovo display OLED che consente una performance impeccabile soprattutto in condizioni di scarsa luminosità ambientale. L’implementazione delle funzioni RFU e RDM testimoniano l'aggiornamento tecnologico del proiettore. Gli effetti speciali (prisma a tre facce, prisma a cinque facce, filtro distorsione e filtro frost), completati ora dal moderno effetto shake, consentono la massima flessibilità nella creazione di immagini astratte o  schemi decorativi  e sono accessibili anche tramite il pannello di controllo a bordo, così come le regolazioni dei gobo, dei colori e degli effetti strobo/black out e dimmer meccanici. 
 
 

Vietnam - Effetti speciali per il Nguyen Van Linh Intersection Bridge

Una delle più importanti città commerciali e industriali nel nord del...
leggi

archivio