news

Australia – Le torri del Bolte Bridge di Melbourne sotto una nuova luce


Costruito nel 1999, il Bolte Bridge collega le due rive del fiume Yarra a Melbourne ed è caratterizzato da due torri alte 140 metri situate a metà del ponte su ciascun lato dei due sensi di marcia. Progettato dagli architetti Dentor Corker Marshal, il ponte deve il suo nome all'ex premier dello stato di Victoria, Sir Henry Bolte. Si tratta di uno dei maggiori ponti a sbalzo di tutta l’Australia e fa parte del CityLink, la rete di circolazione stradale a pedaggio di Melbourne.

 

Il rivenditore autorizzato GRIVEN per l'Australia, ULA Group, ha da tempo instaurato una fruttuosa collaborazione con i più importanti architetti e aziende di illuminazione di Melbourne per dare nuova luce alle strutture simbolo della città. Dopo il successo conseguito nel progetto di riqualificazione illuminotecnica dei Red Sticks, ULA Group è stata invitata a gestire in toto un altro progetto di Transurban: l’illuminazione delle torri del Bolte Bridge. Il termine della vita utile del vecchio sistema di illuminazione del ponte ha fornito lo spunto per lo sviluppo di un sistema di illuminazione innovativo ed eco-compatibile, perfettamente in linea con gli attuali obiettivi di risparmio energetico della metropoli australiana.

 

Lavorando a stretto contatto con gli ingegneri di Transurban e dopo una serie di test comparativi sul posto, ULA Group ha optato per la sostituzione delle 42 lampade a ioduri metallici ad alta potenza collocate sulle torri del ponte con 36 Powershine MK2 D RGBW, potenti wall washer a LED di GRIVEN. I corpi illuminanti  a LED sono stati installati su piattaforme di nuova costruzione collocate alla base di ogni pilastro; una mirata combinazione di ottiche a fascio stretto e medio ha consentito di ottenere una copertura uniforme e la massima resa luminosa fino alla cima delle due torri. Con l'installazione del nuovo sistema di illuminazione a LED, Transurban ha registrato una riduzione del consumo di energia dell’89%, ovvero da 327,000kWh a 36,000kWh all'anno.

 

I componenti e gli accessori sostituiti sono stati comunque riciclati e riutilizzati in altre installazioni. I corpi illuminanti a LED utilizzati  hanno una vita utile stimata di oltre 50.000 ore, una durata decisamente superiore a quella offerta dal sistema di illuminazione precedente. Powershine MK2 D RGBW offre inoltre infinite possibilità di creare scenografiche sequenze dinamiche, in grado di trasformare le torri simbolo del ponte con disparate sfumature di colore,coinvolgendo ed integrando così in modo spettacolare l’architettura del ponte negli eventi speciali, prevalentemente culturali e sportivi, che la città di Melbourne allestisce.

 

POWERSHINE MK2 D RGBW, che utilizza complessivamente 192 LED di potenza RGBW distribuiti su due moduli offre il controllo digitale indipendente di ciascun modulo. L’ampia scelta di ottiche disponibili e la combinazione di LED RGBW, che fornisce una luce bianca di qualità sorprendente oltre ad una vastissima gamma di tonalità intermedie, garantiscono la massima flessibilità progettuale.

 

I nuovi apparecchi di illuminazione a LED sono stati strategicamente posizionati alla base di ogni torre, riducendo al minimo il rischio sia di abbagliamento degli automobilisti di passaggio che di dispersione del livello d’illuminamento.

 

I benefici ambientali ed il risparmio energetico ottenuti con questo progetto sono un chiaro esempio di come la sostituzione di impianti di illuminazione obsoleti con soluzioni innovative ed eco-sostenibili sia diventato ormai un must in grado di fornire risultati esteticamente gradevoli, elevata efficienza energetica e la massima eco-compatibilità.

 

Prodotti installati:
36 x AL3690 Powershine MK2 D RGBW
58 x AL3712 Ottica fascio stretto
14 x AL3714 Ottica fascio medio


Per maggiori informazioni si prega di contattare:
Lenka Šatánková
Telefono: +61 7 5509 4633
E-mail: lenkas@ulagroup.com
Web: www.ulagroup.com
FB:
https://www.facebook.com/Total.Visual.Solutions

Video

archivio