news

Francia - La luce come fonte di rinnovamento architettonico e funzionale


Edificato nel 1941 in un parco urbano con vista sul ponte Lesdiguières, il chateau d’eau di Pont-de-Claix è un punto di riferimento monumentale nello storico distretto di Grenoble. Con un'altezza di 27 metri e una capacità di 500 m3, questa vecchia torre adibita allo stoccaggio d'acqua è stata utilizzata per la fornitura e la distribuzione di acqua potabile nella zona urbana di Pont-de-Claix negli anni tra le due guerre mondiali. Oggi in disuso, ospita le antenne di una rete nazionale di telecomunicazione mobile.

Un recente progetto della municipalità locale ha voluto recuperare il fascino ambientale e paesaggistico di questo edificio, mettendo in evidenza le sue caratteristiche attraverso una rinnovata estetica ed una nuova funzionalità.  Il progetto vincitore del concorso appositamente indetto, aveva come obiettivo principale quello di trasformare l’ex silo in un faro urbano, rinnovando da un punto di vista architettonico ed illuminotecnico la sua struttura nel rispetto della sua posizione di prestigio all'interno di un'area tutelata come patrimonio artistico nazionale e della sua rilevante funzione tecnica.

Basati sulle linee guida dello studio di architettura Agence à Trois e dell’ufficio di pianificazione Alp'Etudes, i lavori di restauro sono iniziati nel mese di aprile 2013: la cornice superiore è stata funzionalmente rinnovata, il tetto e le pareti ristrutturate e dipinte con colori approvati dai beni ambientali. Ma è stato il nuovo sistema di illuminazione, promosso con successo da L'Agence Lumière, a conferire una nuova essenza alla torre: é bastata la semplice installazione (sotto la supervisione delle società Eclairage Service e Music Plus con sede a Isère) all’interno della vetrata superiore di un GLOBE MK2 4000, un proiettore a testa mobile a fascio singolo di GRIVEN, a trasformare il vecchio silo in un originale faro urbano.

 "GLOBE MK2 4000 offre un potente fascio di luce panoramico, che, con una rotazione di 360°, illumina il cielo di Pont-de-Claix e delle zone limitrofe fino ad una distanza di 4 Km. Installato a testa in giù all'interno della parte superiore del silo, questo ingegnoso dispositivo conferisce  una dimensione completamente nuova alla torre, trasformandola in un faro anticonvenzionale dal fascio di luce potente” affermano i lighting designer Régis Clouzet e Sylvain Bresson de L' Agence Lumière, la società incaricata del progetto di illuminazione. Il rinnovato Chateau d’eau, che ha celebrato il suo 70° anniversario nel 2011, offre ogni sera dal 13 luglio scorso uno schema di illuminazione dinamica che enfatizza la sua nuova essenza attraverso  un mix di emozioni di luci e colori.

GLOBE MK2 4000 è un faro da richiamo a fascio singolo che utilizza una potente lampada da 4000W con riflettore di precisione al nickel-rodio che emette un fascio regolabile elettronicamente tra 2,2° e 13°. Il corpo in alluminio rinforzato e acciaio galvanizzato ne consente un'installazione in qualsiasi posizione, anche capovolto. Il proiettore è comunque dotato anche di ruote con freno bloccante e martinetti a vite per  comodi spostamenti o installazione fissa a pavimento. Tutte le funzioni digitali, compresi l'effetto frost, il blackout, il dimmer meccanico, lo stand-by e lo strobo elettronico, possono essere facilmente impostate da un controllo remoto DMX512, mentre la selezione delle opzioni disponibili è accessibile a bordo attraverso il display di facile impiego. GLOBE MK2 4000 fornisce una prestazione estremamente efficiente in grado di rendere indimenticabile qualsiasi evento speciale o installazione permanente.

Crediti:
Lighting Design: Régis Clouzet, Sylvain Bresson – L’Agence lumière
Fotografie: Johann Poignant- L’Agence lumière
Progettazione: Agence à Trois - Alp’Etudes

Per ulteriori informazioni:
Audrey Poignant - Responsabile comunicazione - L’agence Lumière
Audrey.poignant@agence-lumiere.fr
www.agence-lumiere.fr

Video

Vietnam - Effetti speciali per il Nguyen Van Linh Intersection Bridge

Una delle più importanti città commerciali e industriali nel nord del...
leggi

archivio