news

Lettonia - Un’ illuminazione perfetta per un’architettura ardita


Commissionato dal comune di Rēzekne, una cittadina di circa 30.000 abitanti nella regione più orientale della Lettonia, il nuovo Centro Giovanile Zeimuļs, noto anche come Caran D'Ache, è diventato in pochi mesi un punto di incontro irrinunciabile per la gioventù del luogo. Inaugurato nel settembre 2012, Caran D'Ache è oggi in grado di offrire oltre 60 diverse attività ricreative, regolarmente frequentate da oltre 300 ragazzi, dai più piccoli fino a giovani di 25 anni. Tutti i ragazzi partecipano a corsi di canto, ballo, musica, ceramica, disegno, cucito, dama, scacchi e molti altri ancora. Si tratta di lezioni informali e attività ludiche di gruppo volte a migliorare, in un ambiente sicuro e protetto, la qualità della vita dei giovani attraverso una stimolazione creativa delle loro attitudini e capacità.

Fortemente ispirata al paesaggio circostante, l'architettura asimmetrica di questo centro educativo richiama le rovine del vicino castello medievale, che è ancora la principale attrazione turistica di Rēzekne. Parzialmente interrato, Caran D’Ache collega il passato al presente attraverso un mix inatteso di caratteristiche architettoniche moderne ed elementi grafici medievali. Due torri inclinate emergono da un tetto  di oltre 3.000 mq composto da triangolazioni geometriche inclinate, situate su quattro diversi livelli e ricoperte d'erba come prati sopraelevati. Arricchite da disegni ed elementi simbolici derivanti da antiche tradizioni religiose locali, queste torri  oblique a forma di matita spuntata danno il nome all'edificio: Zeimuļs  significa infatti 'matita' nel dialetto lettone della zona. Rivestite con lastre di ardesia di tre diverse tonalità di colore, queste due torri sono state recentemente illuminate con un sistema dinamico di cambia colori.

Fissate a staffe di metallo sporgenti, 22 barre modulari Parade S-RGBW con ottica ellittica sono state installate sull’intero perimetro del tetto delle due torri inclinate per creare un effetto di colore uniforme sulle strisce verticali decorative costituite da lastre di ardesia. Su ogni torre sono state installate  3 Parade S-RGBW-60 con ottica ellittica su ciascuno dei tre lati, mentre, sulla facciata di ogni torre caratterizzata da una grande vetrata centrale, sono state collocate 2 Parade S-RGBW-40, sempre con ottica ellittica. Il risultato finale è davvero sorprendente: gli antichi simboli della tradizione lettone brillano come se emettessero luce propria, rilucendo intensamente nella profonda notte lettone.

PARADE S-RGBW é una serie di barre modulari ad elevata potenza disponibili con 20, 40 o 60 LED RGBW ad alta luminosità distribuiti in gruppi da 4 LED ciascuno. Specifiche per effetti di wall washing, le nuovissime ottiche ellittiche ed ellittiche larghe di questo proiettore consentono di ottenere una diffusione del colore perfettamente uniforme anche a distanza ravvicinata. Il potente flusso luminoso di PARADE S-RGBW supera le prestazioni di prodotti simili presenti sul mercato. La combinazione di LED RGBW offre inoltre una luce bianca di qualità sorprendente, oltre ad una vastissima gamma di tonalità intermedie. PARADE S-RGBW  è disponibile ora anche nella versione Polar Edition, dotata di un sistema integrato anti-gelo con vetro frontale riscaldato, per utilizzo anche a temperature estremamente basse.

Prodotti in specifica:
4x AL2568 PARADE S-RGBW-40 con ottica ellittica
18x AL2578 PARADE S-RGBW-60 con ottica ellittica

Progetto: East creative service center, Zeimuļs / Caran d'Ache
Indirizzo: Rezekne, Latvia
Cliente: Municipality of Rezekne
Architetti: Saals'
Specifica e importazione prodotti:SIA Moduls Interjers
Ditta installatrice: Citrus Solutions
Impresa costruttrice: Re&Re

Per ulterior informazioni:
SIA Moduls Interjers
didzis.apinis@modulsinterjers.lv

Vietnam - Effetti speciali per il Nguyen Van Linh Intersection Bridge

Una delle più importanti città commerciali e industriali nel nord del...
leggi

Germania - Emozioni Hi-tech alla thyssenkrupp Tower

Fondata dai Romani quasi 2000 anni fa, Rottweil è la città più...
leggi

archivio